Google+
Errore
  • XML Parsing Error at 1:869. Error 9: Invalid character
  • XML Parsing Error at 1:122. Error 9: Invalid character
Ci siamo trasferiti sul .com



Worldwide iPhone Art Movement


clicca qui per le news su Kayenna.com

Worldwide iPhone Art MovementIntervista a Mariano Luchini
Questo movimento artistico promette molto bene e ha un'ottima selezione di artisti, raccontaci come ti è venuta questa idea di creare questo movimento che sta riscuotendo crediti e riconoscimenti nel mondo degli iPhonographers.

Nel 2008 la mia attenzione di creativo viene attratta da quella che avrebbe potuto di lì a breve divenire una forma d'arte visuale molto particolare, la fotografia mobile attraverso lo smartphone "iPhone" di Apple. “Ho sempre pensato che il grande sogno di ogni creativo sarebbe stato quello di essere pronto, al momento e nell’istante giusto, a cogliere l’attimo, con una macchina fotografica in mano…” L’iPhone permette di avere sempre con sé… una macchina fotografica ed è inoltre grazie alle migliaia di App un completo e potente laboratorio di sviluppo. Contemporaneamente. Questa nuova forma di espressione artistica popolare, iniziava ad essere definita iPhoneography o più propriamente Mobile Art. Una realizzazione definibile al primo stadio anche fotografia, ma in seguito editata, distrutta, manipolata ricostruita e questo interamente attraverso l’iPhone, viene restituita come un’opera artistica unica e personale. Volendo rappresentare e condividere maggiormente questo mondo che stava nascendo, ho fondato nel 2011 il movimento artistico WiAM "Worldwide iPhoneography Art Movement”. In quel periodo ho avuto la fortuna di conoscere, attraverso il gruppo, una splendida persona Rosanna Cappiello, una bravissima fotoreporter ed iPhoneographer di origini Italiane, precisamente campane che però vive e lavora a Wigan in UK . Grazie anche alla sua assidua collaborazione, Il movimento oggi conta, attraverso un grande gruppo, creato direttamente sul social FACEBOOK, oltre 3.000 iscritti provenienti da circa 40 paesi nel mondo. Disponiamo anche di un blog www.wiam.org.

L'iPhonographia che sviluppi prevedete avrà nel prossimo futuro?

iPhoneography rappresenta oggi per l'artista la libertà di creare, quando vuole e dove vuole, quindi una forma d'arte molto particolare, un linguaggio per immagini che diventa laboratorio d'arte e che coinvolge in tutto il mondo ogni giorno un numero sempre più ampio di appassionati tra cui spesso emergono veri talenti artistici. Con l’avvento di iPhone sempre più performanti credo che questo “fenomeno artistico” allargherà ancora di più i propri orizzonti. Non sono pochi gli artisti che detengono il proprio iPhone esclusivamente per creare arte e basta!

Voi come movimento artistico resterete sempre legati allo smartphone di casa Apple?

La Mobile Art potrebbe essere comune a tutti i device anche di altri iOS, ma particolarità e la unicità di questa macchina è indiscutibile. Quindi WiAM forever!

Ci daresti qualche consiglio per i nostri lettori che vogliono avvicinarsi ad un uso più creativo ed artistico del loro iPhone?

L’ abbiamo detto, l’iPhone permette di avere sempre… una macchina fotografica con sé! La vera rivoluzione sta qui: poiché la sostanza è più importante della forma, l’iPhone vince sempre perché, offre la possibilità di cogliere attimi, che altrimenti si perderebbero per sempre. Oggi si fotografa sopratutto per condividere (instagram docet), per farsi conoscere, per farsi scoprire, per comunicare con gli altri. Le fotografie non sono più il punto di arrivo, ma un punto mediano, un mezzo per un fine diverso. La foto va utilizzata per aggiungere una persona, un link, oppure un luogo, oppure registrare colori e forme. Io credo che il vero talento, quello che fà di un fotografo un “artista”, è quello di saper scattare nell’istante perfetto, e l’iPhone aumenta esponenzialmente le possibilità che ciò accada…

 

Grafica d’eccellenza, sofisticatissimi software, colori, serietà e tante ricche vincite, sono le parole d’ordine dei portali del divertimento online che fin dal loro primo esordio sul web hanno calamitato l’attenzione di tutti gli appassionati del gioco d’azzardo. La varietà dei giochi e le mille emozioni offerte dai casinò online hanno fatto sì che nel giro di pochissimi anni questi portali abbiano registrato centinaia di iscrizioni giornaliere da parte non solo di veterani del gioco, ma anche da parte di gente che non ha mai giocato perché desiderosa di scoprire queste nuove frontiere del divertimento. L’esperienza di gioco all’interno dei casinò online somiglia tantissimo a quella che si può fare dentro ad uno dei casinò effettivamente presenti nella realtà, infatti le sale da gioco online più importanti, oltre ad offrire ai clienti  tantissimi nuovi giochi, li tutelano anche da un punto di vista legale perché sono regolarmente in possesso dell’autorizzazione italiana AAMS concessa dai Monopoli di Stato.

Prova le emozioni del casinò dal vivo su William Hill e potrai giocare  online anche tu, interagendo con altri giocatori e con croupier in carne ed ossa! Sorridenti e graziosissime ragazze croupier ti aspettano al tavolo verde per dare il via ai giochi più classici di sempre come ad esempio la Roulette, un gioco “sempre verde” che fin dai tempi più remoti ha affascinato i suoi giocatori, che guardano trepidanti su quale numero del disco andrà a fermarsi la famosa pallina bianca.  I casinò online devono il loro successo sia alla vastissima gamma di giochi proposti, sia agli interessanti bonus di benvenuto disponibili  per tutti i nuovi clienti. Il bonus di benvenuto è senz’altro un vantaggio in più per il nuovo giocatore, che può così iniziare nel migliore dei modi la sua esperienza al tavolo. Per fare in modo che il bonus omaggio venga accreditato subito, bisogna procedere ad effettuare sul proprio conto personale il primo deposito di una piccola somma di denaro tramite i sistemi di pagamento accettati dal sito casinò, di solito corrispondenti alle carte di credito che appartengono ai circuiti finanziari più conosciuti.

 

Johannes Calloni giovane promessa del nuoto

Johannes Calloni giovane promessa del nuoto Tre medaglie d’oro e una d’argento per l’atleta novatese della CIS Novate ssdarl, del Centro Polì. Quattro vittorie in tre giorni nei campionati nazionali di Riccione che si sono conclusi ieri.

Per Novate è la prima conquista del titolo italiano di nuoto e soprattutto Johannes Calloni ha vinto in tre specialità: i duecento, quattrocento e millecinquecento metri a stile libero. “Sono molto contento delle prestazioni di Johannes che a soli tredici anni ha dimostrato impegno, serietà e una grande passione per il nuoto. Ha sfiorato il record nazionale di Rosolino di pochi centesimi e in tutte le gare ha distaccato gli altri atleti di tre e cinque e nove secondi”, commenta l’allenatore Luca Molina.

Applausi anche da avversari e altre società, per l’atleta già nominato come il futuro Lamberti. “Il settore del nuoto per novate è stata una novità, un investimento, da settembre infatti è stato avviato il nuoto agonistico con la scuola nuoto di Giorgio Lamberti, ex campione nazionale e questi sono i primi risultati. Dedico a Johannes tutta la mia eterna stima, fiducia e gratitudine per aver portato ai vertici nazionali il nome del Polì e voglio ringraziare Luca Molina per il suo impegno e la professionalità dimostrata in questi mesi”, spiega il Presidente del Polì Pierangelo Greggio.

Sabato 12 aprile è prevista una festa aperta al pubblico e con le istituzioni novatesi per festeggiare l’atleta Calloni e vedere da vicino le medaglie conquistate durante questi campionati nazionali.

 

Dimension City festeggia 30 anni di attivita`

Dimension City 30 anni

Trent`anni di attività sono un successo da condividere con gli amici, Franco Aicardi, titolare dell`agenzia di pubblicità Dimension City, ha festeggiato questo importante traguardo nella splendida cornice de "La Villa" di via Alessandro Flemming ,55 Roma. Nel bellissimo locale, con vista mozzafiato, si e festeggiato con torte e champagne, accompagnati dalla musica live del DJ Paul Micione. Tra gli ospiti, vip del calibro di Vittorio Sgarbi, Nadia Bengala, Enio Drovandi, Cinzia Loffredo, Serena Gray, Giò Di Giorgio, Pino Wolf, Claudia Conte, Emanuele Ajello, notaio Calcaterra, Mafalda De Blasis Ratti, Deborah Bettega, presenti inoltre gli imprenditori Luigi Marsullo e Giuseppe Pronesti, Ekaterina Predtecheskaia, titolare di ItaExpo, Evita Zaccaria, accompagnata da Jean Ripà, Maria Grazia Cerone, Emanuel Bonanni socio della Rel.Co, Camilla Boniek e Giulio Gorgerino. Tanta bella gente, insieme per festeggiare l`agenzia di marketing e pubblicità che da 3 decenni segue con dedizione e passione questo settore cosi importante per l`economia nazionale. Gli ospiti hanno ballato, fino a tarda notte, con grande soddisfazione di Aicardi; all`ingresso del locale in esposizione le  splendide supercar di Alessandro Luigi Malatesta, Conte di Torredadria, sul posto per annunciare la quinta edizione del Lotus Meeting Tour www.lotuslovers.it.





 

10 Social Network tutti italiani

10 social network italianiOrmai i social network sorgono come funghi, i più conosciuti sono Facebook e Twitter, ma ne esistono anche tanti altri meno noti.
Si sa che noi italiani quando si tratta di inventare non ci tiriamo mai indietro e non lo siamo da meno anche in fatto di social network.
Ecco una serie di social network che forse non tutti conoscono targati made in Italy.

2Spaghi
Per noi italiani non poteva mancare e non potevamo cominciare col citare un social dedicati ai ristoranti. 2spaghi permette di fare ricerche e condividere i ristoranti preferiti ed effettuare prenotazioni online.
Si rivolge ad appassionati di gastronomia e buon cibo, gente che vuole scoprire nuovi ristoranti in cui andare o chi cerca suggerimenti quando è via per lavoro o ferie.

Zazie
Zazie è un social dedicato agli amanti dei libri di ogni genere appartenenti a tutte le fasce d’età. È possibile creare la propria libreria virtuale, archiviare, votare e recensire i libri letti, e curiosare negli scaffali altrui per scoprire nuovi autori e nuovi percorsi di lettura.

BlaBlaCar
BlaBlacar è un social network su quattro ruote. Dedicato a chi cerca e a chi offre passaggi in auto, mette in contatto e fa viaggiare low cost.
Si rivolge a chi si sposta in auto e vuole risparmiare, a chi è stanco dei mezzi pubblici inefficienti, a chi è curioso di provare nuovi modi di viaggiare trasformando i viaggi da semplici spostamenti in esperienze.

Twoorty
Twoorty è un social che permette di conoscere nuove persone che abbiano i nostri stessi interessi sia in ambito lavorativo che privato, allargando così la nostra sfera di amicizie.

Jobberone
Jobberone è il primo social network, completamente gratuito, dedicato interamente al mondo del lavoro.
Si rivolge al tessuto socio-economico del nostro paese: disoccupati, lavoratori, liberi professionisti, piccole e medie aziende, favorendo in modo reale ed innovativo l’incontro tra domanda e offerta nel mondo del lavoro.

Archilovers
Un social network dedicati ad architetti, designers, fotografi di architettura e appassionati che vogliono essere sempre aggiornati sulle ultime tendenze in tema di design e architettura. Nella piattaforma gli utenti hanno modo di poter promuovere il proprio lavoro e mettere in evidenza progetti o prodotti.

Worldfame
Dedicato a chi vuole diventare famoso, persone e aziende, aiuta a raggiungere fama, notorietà, visibilità e ad emergere dalla massa, inserendo foto, link, video per far parlare di sé o pubblicizzare un’attività commerciale.

Abitantionline
È un social network che si rivolge ad imprese, artigiani, professionisti della casa, che qui creano vetrine virtuali in cui presentarsi con i propri servizi, oltre agli Abitanti, ossia tutti noi che viviamo tra quattro mura, alla ricerca di un professionista nel settore.

Visiwa
Visiwa è un social media per condividere, vendere e comprare infografiche italiane.
Si rivolge ai designer, Visiwa è un luogo nuovo dove comunicare. Per imprese, onlus e istituzioni è un veicolo di promozione. Per gli altri, giornalisti inclusi, è una fonte d’informazione e di stimolo.
Visiwa veicola infografiche e ha due regole chiave: una grafica chiara e il massimo rigore nella verifica delle fonti. Chi lo visita impara, scopre, approfondisce e, probabilmente, condivide.

Mypage
Mypage si rivolge ai bambini, ai genitori ed alle aziende.
Ai bambini dai 5 ai 12 anni, offre una propria pagina e un vero indirizzo web, ai genitori una vera esperienza di navigazione per i propri figli senza costringerli in un recinto chiuso, ma garantendo la totale sicurezza. Alle aziende la possibilità di essere presenti in maniera innovativa in una community di bambini e genitori attraverso kidget personalizzati e brand page.

 

Pagina 6 di 16

«InizioPrec.12345678910Succ.Fine»

Kayenna in English

Traduci - Translate

Banner

Il Meteo

fbPixel