Google+
Errore
  • XML Parsing Error at 1:869. Error 9: Invalid character
  • XML Parsing Error at 1:122. Error 9: Invalid character
Ci siamo trasferiti sul .com




clicca qui per le news su Kayenna.com

Ippica, giochi online e rilancioL’ippica è in crisi e per rilanciare un settore storico per l’Italia, che ha fatto sognare con le imprese di Varenne e sorridere con film cult come ‘Febbre da Cavallo’ di Steno, di idee ce ne sono diverse. Gli operatori ippici vorrebbero maggiore tutela pubblico per un settore che rappresenta una parte del panorama culturale italiano, ma c’è chi pensa che sia ormai l’ora di ‘camminare sulle proprie gambe’ attuando una riforma che punti l’accento sulla privatizzazione del settore, attraverso un nuovo soggetto che collabori con il Mipaaf, ma abbia poteri propri sul fronte tecnico.

In molti sostengono, poi, che bisogna ripartire dagli ippodromi, ovvero da quei luoghi deputati alla messa in scena dello spettacolo ippico, le corse per l’appunto, rivisitando il loro ruolo: non più solo contenitori di corse dei cavalli, ma luoghi polifunzionali che ospitino anche eventi collaterali, come spettacoli, musica, sagre, eventi promozionali, etc. Ma si guarda anche all’estero, e ai racinos in particolare, ovvero ai casinò-ippodromi, luoghi in cui non solo si assiste alle gare ippiche, ma si gioca anche alle slot machine e ad altri giochi. Anche in Italia qualcuna pensa che il rilancio dell’ippica possa passare attraverso il coinvolgimento di altri giochi, che vadano ad affiancare le scommesse sui cavalli. Bingo, slot machine e Vlt sono i candidati per eccellenza, ma non dimentichiamo anche le lotterie istantanee e le scommesse sportive. Ma il rilancio potrebbe passare anche attraverso una definitiva riforma delle scommesse ippiche, con totalizzatore unico e aumento del payout, per renderle appetibili alla pari di altri giochi. C’è poi chi pensa che la comunicazione abbia un ruolo fondamentale, puntando quindi a portare le corse ippiche in televisione e in web streaming.

Gioconews Player ha quindi deciso di lanciare un sondaggio che scadrà il 13 dicembre prossimo, dal titolo ‘Come rilanciare l’ippica italiana?’ per capire qual è lo strumento più adeguato secondo i nostri lettori per ridare vita all’ippica nel nostro Paese. Oppure se il settore non ha più speranze per essere rilanciato.

 

Roma 11 ottobre Convegno contro la violenza di genere Roma - 10 ottobre - Dopo innumerevoli polemiche, e con il fiato sul collo di un'opinione pubblica ormai sempre più attenta e consapevole, ieri  la Camera ha finalmente approvato  il testo del dl di metà agosto, il decreto legge 14 agosto 2013, n. 93 quello, per intenderci,  contenente tutta una serie di doverose correzioni ad articoli del codice penale già esistenti, come il 612 bis vigente dal 2009, per il contrasto alla violenza di genere.

Quattro giorni. Tale è il tempo rimasto per non farlo decadere. Entro il 14 ottobre, infatti, il Senato dovrà consentire la conversione del dl in legge, a pochi giorni, tra l'altro, dallo scampato pericolo della crisi di governo.


Per parlare di tutto quello che violenza di genere significa oggi, come contrastarla veramente e seriamente, cosa fare e cosa aspettarci da questo decreto, forse legge, a tre giorni dal rischio che le stesse misure adottate decadano diventando addirittura illegali, si terrà domani a Roma, in via Duilio Ciambellotti 11, il Convegno voluto ed organizzato dall'assessore Maria Madama con delega alle Pari Opportunità.

Redazione online
© Riproduzione riservata

 

Musica: con l'album MashUp di Alyssa Zezza, finalmente l'estate ...

MashUp di Alyssa Zezza Italia - Luglio 2013 - Già disponibile in tutti i maggiori store digitali (iTunes, Amazon, Google Play), MashUp di Alyssa Zezza MashUp è il primo album di un' eccellente solista che rivisita alcuni tra i più famosi brani anni '70 e '80. Dotata di un timbro vocale caldo e avvolgente, intonatissima ed oggettivamente molto brava, Alessandra Zezza, in arte Alyssa, ha la capacità di fare propri generi musicali che spaziano dal rhythm and blues al jazz, al soul...

Non capita spesso, oggi, che la musica trasporti e sollevi tra armonia e vibrazioni dell'anima, attraverso un cocktail unico, viatico di sonorità rinnovate (ascolto in streaming: Spotify )

Realizzato e arrangiato con la collaborazione di Silvio "BaBoS" Marino, Artist Manager di Alyssa, l'album di cover, MashUp, rappresenta un' epoca artistica finalmente diversa, fuori dal comune, come dire lontana dai soliti e noti… clichè.




Videoclip della cover "Maniac"


 

Social network: politica in calo, Grillo e Renzi su tutti

Social network: politica in calo, Grillo e Renzi su tutti Nel periodo che va dall'insediamento del governo Letta ad oggi, i social network registrano un rilevante calo dell’interesse degli utenti verso i temi politici. Pagano pegno tutte le formazioni politiche, ma Grillo e il Movimento 5 Stelle scontano più di altri questo vento di disillusione, probabilmente a causa del alto livello di aspettative pre-elezioni. A livello generale va sottolineato che le discussioni in rete e le attività di engagement (la partecipazione che si esprime anche attraverso like, condivisioni, retweet) arretrano di un rilevante 40%.

In particolare nel periodo che va dal 1° maggio al 17 giugno si nota su Twitter una flessione delle menzioni di partiti e leader rispetto al corrispondente periodo precedente: Scelta civica perde l’83%, il Partito democratico il 60%, Grillo e il Movimento Cinquestelle il 48%, il Popolo della libertà il 31%, Renzi il 44%.

Sul fronte Facebook emerge un fenomeno inusuale: una serie di persone hanno deciso addirittura di disiscriversi dalle pagine di Grillo e del M5S. La prima perde ben 6013 fan (in media 135 fan al giorno), la seconda 2394. In generale l’engagement complessivo (ossia la somma di like, commenti, condivisioni, post spontanei in bacheca) scende per tutti, ad eccezione della Lega: Monti cala addirittura del 93% (anche perché non scrive più un post da marzo), il Popolo della libertà del 70%, Silvio Berlusconi del 56%, il Partito Democratico del 54%, Renzi del 57%, Grillo del 32% e il Movimento Cinquestelle del 28%.

"Si tratta in parte di cali fisiologici dopo la scorpacciata delle politiche - spiega Vincenzo Cosenza, social media strategist di Blogmeter - ma i dati segnalano anche un certo disinteresse e un’incapacità dei partiti di coinvolgere con contenuti originali e temi forti i propri sostenitori nelle fasi post elettorali".

 

Crisi: rallenta ancora in tutta Europa l’affluenza dei consumatori ai punti di vendita della GDO Continuano a farsi sentire gli effetti della crisi sulle famiglie, anche a vedere l’afflusso ai punti di vendita della grande distribuzione (GDO). Secondo gli indici Experian FootFall, utilizzati in tutta Europa per misurare l’andamento dell’affluenza alle superfici della grande distribuzione (centri commerciali, iper e supermercati), ad aprile si è appesantito il calo che perdura oramai da un anno in tutti i principali paesi europei, con Italia e Spagna in testa, ma oramai in buona compagnia di Francia, Germania e Regno unito.

Più in particolare gli indici Experian FootFall mostrano:
• su base annua (aprile 2013 su aprile 2012) un calo d’affluenza più marcato per Italia (-7,4%) e Spagna (-6,6%), seguite da Regno Unito (-4,4%), Germania (1,4%) e Francia (-1,1%);
• su base congiunturale, un progressivo e generalizzato rallentamento dell’affluenza proprio negli ultimi mesi, una volta esaurite le spinte stagionali e dei saldi. Fatto 100 l’indice di affluenza FootFall a settembre 2012, esso era risultato a dicembre 2012 pari a 127,2 in Italia, 141,5% in Francia,146% in Germania, 122,5 in Spagna e 132,7 nel Regno Unito; ma da allora ha iniziato una progressione verso il basso, per arrivare a fine aprile a 82,9 in Italia, 93,5 in Francia, 94,5 in Germania, 89,6 in Spagna e 97,4 nel Regno Unito, raggiungendo ovunque il punto più basso degli ultimi mesi.

Gli indicatori Experian FootFall riguardano l’affluenza, non gli acquisti. Ma sono in molti nel settore, e in tutta Europa, a guardare anche ad essi per cogliere qualche anticipazione su un clima di fiducia che si spera possa migliorare la più presto. “Nel frattempo, e almeno per gli operatori della grande distribuzione, conta la capacità di attrarre – ha commentato Nicola Fagnoni Sales Manager di Experian FootFall – Monitorare le dinamiche d’affluenza e i fattori che le influenzano vuol dire avere un riscontro immediato delle iniziative commerciali e promozionali, per poterle replicare o rendere più efficaci”

 

Pagina 8 di 16

«InizioPrec.12345678910Succ.Fine»

Kayenna in English

Traduci - Translate

Banner

Il Meteo

fbPixel