Google+
Ci siamo trasferiti sul .com



L'ultimatum di Roberto Saviano a Mauro Masi direttore generale della Rai


clicca qui per le news su Kayenna.com

Roberto Saviano e Fabio FazioVieni via con me è la tramissione della Endemol voluta da Fabio Fazio e Roberto Saviano che dovrebbe andare in onda l’8 novembre. Questo era quanto annunciato da Mauro Masi nel Consiglio di amministrazione Rai di ieri.

Durano da oltre dieci giorni, però, le polemiche sul programma, con una querelle che tra un botta e risposta e l'altro va avanti da giorni.

Roberto Saviano aveva affermato:"C’è la paura di dire la verità, di affrontare le cose come stanno. Quando ho comunicato in azienda gli argomenti scelti per la trasmissione, tra cui la questione terremoto a L’Aquila, i rifiuti a Napoli, il caso Dell’Utri e la criminalità organizzata, ho ricevuto come risposta il silenzio. Delle volte mi accorgo di vivere in un Paese rovesciato, dove si pongono ostacoli ad un programma che invita ospiti illustri come Benigni e Bono Vox, senza i quali non può partire. Vieni via con me -aggiunge Saviano- non è una trasmissione negativa denuncia il buio dell’Italia, ma ne esalta anche gli aspetti positivi, utilizzando uno stile ironico e piacevole in modo da coinvolgere gli spettatori ".

Il direttore generale della Rai dal canto suo aveva risposto:"Smentisco assolutamente. Non è uno stop dettato da motivi politici, ma semplicemente stiamo riflettendo su una significativa richiesta economica pervenutaci. Siamo comunque fiduciosi di recuperare la trattativa ancora in corso, ma non è corretto nei confronti della Rai forzarla con allusioni politiche inesistenti". A ribattere a queste dichiarazioni del direttore, ci ha pensato Lucio Presta, agente di Roberto Benigni,  raccontando che in verità il problema degli accordi che stentano ad essere presi riguarda davvero i contenuti e non il compenso:"Roberto andrebbe anche gratis -afferma Presta- in trasmissione. Per la prima volta, quando sono andato in sede per discutere dell’ingaggio, non ho chiesto cifre, ma ho atteso proposte. Dopo aver accettato, ho chiesto  -continua Lucio Presta- solamente di conservare le clausole; di comune accordo sono stati eliminati solo i diritti per il passaggio tv, richiesti dalla Rai. Poi Lunedì, quando ho telefonato per conoscere lo stato della trattativa, ho riscontrato un forte imbarazzo nei miei confronti. In seguito un importante responsabile dell’azienda mi ha comunicato un’offerta assolutamente inaccettabile, pari ad un decimo di quella precedentemente pattuita". Senza contratto oggi a due settimane dalla messa in onda del programma restano gli altri due ospiti: Paolo Rossi e Antonio Albanese.

Questa mattina Roberto Saviano ha esternato:"Se tutti i contratti non vengono firmati entro venerdì, io lascio e salta tutto". L'esternazione dello scrittore era stata anticipata qualche giorno fa anche da Fabio Fazio con queste parole: "Vieni via con me  non potrà andare in onda...Condivido la volontà di Saviano di non far partire il programma; evidentemente in questo momento non si può raccontare la realtà in tv ".






Articoli correlati

Kayenna in English

Traduci - Translate

Banner
fbPixel