Google+
Errore
  • XML Parsing Error at 1:869. Error 9: Invalid character
  • XML Parsing Error at 1:122. Error 9: Invalid character
Ci siamo trasferiti sul .com



Haiti: spariscono decine di bambini per il mercato delle adozioni illegali.


clicca qui per le news su Kayenna.com

Spariscono i bambini di haiti Il governo di Haiti ha dichiarato finita la fase di ricerca dei sopravvissuti, ma la situazione del dopo terremoto è drammatica sopratutto per i numerosi bambini che vagano senza meta nella città semidistrutta Port-au Prince.
In uno degli ospedali, allestiti con tende grazie alla missione delle Nazioni Unite, è ricoverato un bambino di due anni trovato per strada disidratato e in stato di shock, ora giace sdraiato su un divano, piange ed è solo, non ha gravi ferite e potrebbe tornare a casa, ma nessuno sa come si chiama e da dove cominciare per rintracciare la sua famiglia.
Nello stesso ospedale è ricoverato Sean, di sette anni, è stato per dodici ore stretto su se stesso in posizione fetale, sapeva della morte dei suoi genitori, ora cammina, ha solo qualche graffio e parla con gli altri feriti, ma non sarà dimesso, dicono gli infermieri, perché non saprebbe dove andare.
Anche se questi bambini non sono fisicamente feriti, hanno subito un trauma psicologico che influenzerà il resto della vita.
Ci sono centinaia, forse migliaia di bambini in queste condizioni nella capitale di Haiti, vagano nelle strade o negli ospedali senza acqua, senza cibo e soprattutto senza la protezione dalla violenza e dagli abusi.
Una denuncia che viene dall'Unicef parla di tratta dei bambini, legata con molta probabilità al florido "mercato delle adozioni illegali"; denuncia uno degli esperti dell'agenzia delle nazioni unite che si occupa dei minori, che quindici bambini sono spariti nel nulla e con certezza non sono con le loro famiglie, ci sarebbero anche testimonianze di attraversamenti della frontiera tra Haiti e Repubblica Dominicana di minori con persone che certamente non erano loro parenti.
Con il caos che regna ad Haiti, le organizzazioni di trafficanti di essere umani si muovono in un ambiente ideale per mettere a segno i loro terribili colpi.
M.Guarini

Dopo il terribile terremoto che ha colpito Haiti, la priorità dell'UNICEF è fornire aiuti salva vita, in particolare acqua potabile, alla popolazione colpita. In queste immagini l'UNICEF in azione per fornire acqua e alimenti all'orfanotrofio del quartiere di Tabarre, nella capitale Port-au Prince.

CLICCA QUI PER FARE UNA DONAZIONE ALL'UNICEF


Kayenna in English

Traduci - Translate

Banner

Il Meteo

fbPixel