Google+
Ci siamo trasferiti sul .com



Il ciclone Yasi in Australia devasta il Queensland, non ci sono vittime.


clicca qui per le news su Kayenna.com

Australia, il devastante ciclone Yasi L'Australia sta affrontando la più grande tempesta della sua storia, il ciclone Yasi si e' abbattuto sulla costa nord-orientale. ha devastato il Queensland strappato via i tetti delle abitazioni, abbattendo alberi e linee elettriche, ma non si ha notizia di morti o feriti gravi.

Un ciclone di forza 5 con un fronte di 650 chilometri di larghezza e venti che hanno superato i 300 km all'ora, una potenza superiore a quella dell'uragano Katrina che devastò New Orleans nel 2005.
Oltre 300.000 persone hanno dovuto abbandonare le loro case ed ora sono riparate in rifugi nel nord-est Australia.

"Siamo di fronte ad una tempesta di proporzioni catastrofiche", ha detto Anna Bligh, presidente dello stato del Queensland, "Questa tempesta sarà terribile e potenzialmente molto, molto dannosa", ma questa mattina si è detta sollevata dal fatto che ad alcune delle cittadine, tra cui Cairns, sono stati risparmiati i danni piu' gravi. ''Sono altrettanto consapevole che molte comunita' affrontano oggi scene di grande devastazione, molti vivranno un profondo senso di disperazione. Vi posso solo dire: non resterete soli''.

Miniere, ferrovie e porti soni stati chiusi, la tempesta è entrata per centinaia di chilometri verso l'interno, perdendo fortunatamente di intensità, raggiungendo però  con piogge torrenziali quelle stesse zone rurali e minerarie che stanno ancora lottando per recuperare dopo mesi di inondazioni devastanti.

Clicca per seguire in tempo reale l'evoluzione del ciclone Yasi

L'evoluzione del ciclone Yasi

Le prime immagini dall'Australia


Articoli correlati

Kayenna in English

Traduci - Translate

Banner
fbPixel