Google+
Ci siamo trasferiti sul .com



Libia. Onu chiede il cessate il fuoco nella città di Misurata per proteggere i civili e portare aiuti.


clicca qui per le news su Kayenna.com

ONU chiede il cessate il fuoco per portare aiuti a Misurata I ribelli libici accusano l'Alleanza Atlantica di aver allentato la pressione sull'esercito di Gheddafi, sacrificando così la città di Misurata. La NATO, questa mattina, ha negato una riduzione delle operazioni alleate in Libia.

Il portavoce dell'Alleanza, Carmen Romero, in risposta alle critiche dei ribelli ha affermato che "Il ritmo delle operazioni non è cambiato, è sempre allo stesso livello, e si estende a poco a poco". Le vittime civili in Libia sono in costante aumento e la popolazione è scoraggiata, le forze fedeli al leader libico Muammar Gheddafi nelle ultime ore hanno bombardato Misurata lasciando sul campo un civile ucciso e numerosi feriti.

Il sottosegretario generale delle Nazioni Unite per gli affari umanitari, Valerie Amos, ha messo in guardia sulla drammatica situazione umanitaria nella martoriata Misurata e ha chiesto il cessate il fuoco per proteggere le persone e facilitare l'arrivo di cibo e medicine già preparati e pronti a partire.

L'esercito di Gheddafi negli ultimi giorni ha cambiato tattica, ha abbandonato i mezzi pesanti preferendo quelli più leggeri, difficili da individuare e da colpire per aerei alleati. In questo modo lo scontro si è trasferito nelle aree urbane, trasformando i cittadini in scudi umani. Il capo dei ribelli Abdelfatah Yunes ha dichiarato: "La NATO ci ha deluso, la sua reazione è molto lenta. Misurata è soggetta a sterminio e la NATO lascia la gente morire".

Il vice comandante delle operazioni della coalizione Russel è però categorico "I ribelli non hanno alcun motivo di sfiducia", "Posso assicurare che ogni nostra azione è finalizzata alla protezione dei civili", I caccia alleati effettuano centocinquanta partenze giornaliere per garantire la No-Fly Zone sulla Libia. Ma i ribelli vogliono di più, vogliono addestramento ed armi per combattere in condizioni di parità con l'esercito di Gheddafi.

Anche se si parla della presenza di agenti della CIA nel paese, Washington non vuole il ruolo di regista in questa faccenda. Barack Obama vuole tornare alla carica contro le truppe di Gheddafi. ma non impantanarsi in un campo militare difficile e pericoloso.

Questa mattina il Segretario di Stato Hillary Clinton ha nuovamente chiesto che Gheddafi lasci il suo incarico: "Penso che il signor Gheddafi sappia cosa fare. Occorre un cessate il fuoco, le truppe devono ritirarsi dalle città che hanno preso con la forza, con grande violenza e altissimi costi umani. Gheddafi deve lasciare il potere e il paese.

Gheddafi bombarda i pozzi petroliferi a Misurata


Articoli correlati

Kayenna in English

Traduci - Translate

Banner
fbPixel