Google+
Errore
  • XML Parsing Error at 1:869. Error 9: Invalid character
  • XML Parsing Error at 1:122. Error 9: Invalid character

Antimafia a Reggio... mentre la 'ndrangheta "lavoricchia"


clicca qui per le news su Kayenna.com

La mafia la 'ndrangheta l'autostrada...e il falo'.

C'era stato un incendio sabato sera, nei pressi dello svincolo autostradale di Sant’Elia di Palmi: fiamme e fuoco devastanti per un’autopompa e quattro betoniere.
Oggi secondo le indagini degli inquirenti si sarebbe trattato di un vero e proprio assalto della ‘ndrangheta ai cantieri dei lavori sulla A 3, da Gioia Tauro a Scilla. L’ennesima intimidazione, dei boss delle cosche insomma.
Questa e' l’ipotesi più accreditata dagli investigatori dei Carabinieri. Come sarebbe andata? L’autopompa, secondo quanto emerso dalle prime indagini, era di proprietà della ditta “Antonio Garofalo” di Policastro (Crotone), mentre due betoniere erano di proprietà della ditta Urania, una società cooperativa di Taranto, le altre due della Sud trasporti di Brindisi.
Qualcuno, sarebbe entrato nel cantiere ed avrebbe appiccato il fuoco. La “Gazzetta del Sud” di ieri, riporta che per spegnere il grosso incendio sono intervenute quattro squadre e 4 autobotti dei dei vigili del fuoco. L' intervento e' stato coordinato dal comando provinciale dei vigili di Reggio e dal distaccamento di Palmi.
L' intimidazione come logico non e' avvenuta pero' l'altro ieri cosi' a caso: oggi e domani, c'è la visita a Reggio della Commissione Antimafia guidata dal presidente Giuseppe Pisanu.

ddc

Banner

Il Meteo

fbPixel