Google+
Errore
  • XML Parsing Error at 1:869. Error 9: Invalid character
  • XML Parsing Error at 1:122. Error 9: Invalid character


clicca qui per le news su Kayenna.com

Ahmadinejad: l'Iran è ora un paese nucleare nonostante le pressioni In Iran, oggi si festeggia il trentatreesimo anniversario della Rivoluzione islamica; nella traboccante piazza Azadi è apparso Mahmoud Ahmadinejad, sesto e attuale Presidente della Repubblica islamica dell'Iran, per il suo discorso alla nazione.

Acclamato da una folla urlante slogan anti israeliani e anti americani Ahmadinejad non ha deluso le aspettative dei suoi fedelissimi: “L’Iran è diventato un Paese nucleare nonostante la pressione dei poteri mondiali”...“La rivoluzione islamica non ha mai cercato di creare un impero, ma non sarà mai deviata dal suo giusto percorso”, “L’Iran inaugurerà nei prossimi giorni diversi progetti nucleari molto importanti”...“Il mondo sappia che nonostante tutte le pressioni, l’Iran non arretrerà di un passo dal suo programma nucleare”...“Tutte queste pressioni sono futili. Noi non solo ora abbiamo le conoscenze specifiche in campo nucleare, ma siamo in grado di soddisfare le nostre necessità grazie ai nostri esperti”.

E' stato proprio Ahmadinej?d ad inaugurare in Iran il programma nucleare, per questo, l'argomento è uno dei suoi cavalli di battaglia; gli osservatori internazionali sono sempre più preoccupati, il timore è che l'Iran diventi una potenza atomica e che sviluppi bombe atomiche per fini bellici, con particolare riferimento alla distruzione dello Stato d'Israele. Il presidente iraniano ha ribadito invece che il suo è un programma di produzione di energia a fini esclusivamente pacifici: “Noi siamo sempre stati pronti a negoziare sul nucleare, ma questo deve avvenire nel rispetto dei nostri diritti. L’Occidente si oppone al progresso dell’Iran e usa la questione nucleare come un pretesto. L’Iran non entrerà mai in negoziati in presenza di un’arroganza del nemico”.

In risposta al programma nucleare iraniano l'Organizzazione delle Nazioni Unite ha approvato a più riprese sanzioni di varia natura nei suoi confronti. Nel giugno 2010 anche gli Stati Uniti d'America dell'amministrazione Obama hanno approvato sanzioni unilaterali verso l'Iran. Ahmadinej?d, a fronte delle proteste e delle sanzioni internazionali, ha risposto che l'Iran proseguirà comunque con il proprio programma nucleare.

ARTICOLI CORRELATI:

Iran, attentato dinamitardo, ucciso il quarto scienziato nucleare.

Stati Uniti e Israele pronti a colpire l'Iran dopo il rapporto dell'AIEA

Ahmadinejad in America Latina. Washington minaccia sanzioni per Nicaragua ed Ecuador,

Banner

Il Meteo

fbPixel