Google+
Errore
  • XML Parsing Error at 1:869. Error 9: Invalid character
  • XML Parsing Error at 1:122. Error 9: Invalid character

Greenpeace lancia la sua campagna contro "ENEL killer del clima"


clicca qui per le news su Kayenna.com

Greenpeace lancia la sua campagna contro Nuovo blitz di Greenpeace; ancora una volta un bersaglio “eccellente”. Un maxistriscione è stato srotolato sulla facciata del palazzo dell'Enel a Roma, contro il carbone di Brindisi.

"Enel killer del clima". - Enel uccide il clima e l’arma che utilizza è il carbone. Abbiamo una nuova squadra di investigatori, i R.I.C. (Reparto Investigazioni Climatiche), che è sulle sue tracce e che ora è in azione davanti alla sua sede a Roma. Tre attivisti si sono calati dal tetto dell’edificio e hanno aperto uno striscione di 70 metri quadri con la scritta “ENEL KILLER DEL CLIMA” mentre altri hanno transennato l’ingresso per marcare la “scena del crimine” e consegnare ai vertici di Enel un “avviso di garanzia” per reati contro il clima, l’ambiente e la nostra salute.-

L'intenzione, è quella di "denunciare gli impatti ambientali, climatici e sanitari dell'energia prodotta dall'azienda" utilizzando il carbone. Dopo aver posizionato lo striscione, gli attivisti hanno transennato l'ingresso dell'edificio per marcare la "scena del crimine" e consegnato ai vertici dell'azienda un "avviso di garanzia" in cui si ipotizza il "reato di grave danno ambientale, climatico e sanitario, reato di profitto indebito tramite danno sanitario e ambientale a persone ed ecosistemi".

Con la sola centrale di Brindisi, dice in una nota Greenpeace, "Enel scarica sulla collettività danni ambientali e sanitari per 700 milioni di euro e ne intasca una cifra simile in profitti extra". Per questo, "oggi siamo entrati in azione notificando all'Enel l'avvio di un indagine che il Ric di Greenpeace, il reparto investigazioni climatiche, ha appena iniziato e che porterà alla luce, da qui ai prossimi mesi, tutti i reati e i misfatti connessi allo sporco business del carbone"

L'associazione ha lanciato il sito internet www.facciamolucesuenel.org, per reclutare 'investigatori' per seguire e partecipare a tutta l'indagine che i Ric di Greenpeace condurranno nei prossimi mesi.

29 MARZO 2012 ore 12:23 -
VOLETE PAGARE LA VOSTRA BOLLETTA ENEL ONLINE CON CARTA DI CREDITO???
IMPOSSIBILE

Leggi il post:
www.facebook.com/KayennaNews/posts/379243528764670

Articoli correlati

Banner

Il Meteo

fbPixel