Google+
Ci siamo trasferiti sul .com



I marò italiani saranno processati in India, parola di Oommen Chandy.


clicca qui per le news su Kayenna.com

Oommen Chandy, premier del Kerala, India Continuano le preoccupazioni per i due marò italiani arrestati in India con l'accusa di omicidio. Massimiliano Latorre e Salvatore Girone dovranno essere processati in India: "La nostra posizione è molto chiara, molto aperta. I due militari italiani hanno commesso un reato che cade sotto gli effetti della legge indiana e devono quindi affrontare questo processo. Questa è la nostra posizione", queste le dichiarazioni di Oommen Chandy, -chief minister- dello Stato indiano del Kerala, che esclude, quindi, ogni possibilita di trasferimento in Italia.
Le dichiarazoni del primo ministro arrivano due giorni dopo la visita del ministro della Difesa italiano Giampaolo Di Paola, nel frattempo il sottosegretario agli Esteri italiano, Staffan de Mistura, è in viaggio per New Delhi per un ennesimo tentativo di risolvere la delicata questione.
"La giustizia indiana è molto equa, molto aperta e molto indipendente e gli imputati possono far valere le loro ragioni", ha precisato Chandy in una delle sue dichiarazioni da Kerala, sottolineando che l'Italia è un Paese amico e che le relazioni diplomatiche continueranno in un clima sereno.

Articoli correlati

Kayenna in English

Traduci - Translate

Banner
fbPixel