Google+
Errore
  • XML Parsing Error at 1:869. Error 9: Invalid character
  • XML Parsing Error at 1:122. Error 9: Invalid character
Ci siamo trasferiti sul .com




clicca qui per le news su Kayenna.com

Il premier turco Erdogan lancia ultimatum alla Siria, mai più atti ostili. Il premier turco Recep Tayyip Erdogan nell'ultimo discorso al gruppo parlamentare del suo partito, ha dichiarato che la Turchia "risponderà a qualsiasi violazione delle sue frontiere" e che “Ogni soldato che si avvicinerà alla frontiera dalla Siria sarà considerato come un elemento di minaccia”.

La Turchia dunque è sempre meno amica di Bashar Al Assad, dopo l'abbattimento, venerdì scorso, del caccia F-4 da parte dell'esercito della Siria, Erdogan lancia l'ultimatum: “Ognuno sa quanto sia cara l'amicizia della Turchia, ma anche quanto la sua ira possa essere violenta”, non ci potrà dunque essere un nuovo errore senza inevitabili conseguenze per la pace tra i due paesi.

Erdogan non utilizza frasi diplomatiche e punta l'indice contro la Siria accusata di “atto ostile” e di “attacco efferato”, ingiustificato perchè il Phantom turco è entrato nello spazio aereo del paese vicino solo per errore e solo per il tempo di compiere una virata.

Anche la Nato si è schierata senza indugio sulle posizioni della turchia, il segretario generale Anders Fogh Rasmussen in conferenza stampa ha dichiarato “la sicurezza dell'Alleanza è indivisibile: siamo al fianco della Turchia con fermo sostegno e spirito di grande solidarietà”.

Articoli correlati

Kayenna in English

Traduci - Translate

Banner

Il Meteo

fbPixel