Google+
Ci siamo trasferiti sul .com



Mali, esercito francese a Kidal, salvi i manoscritti di Timbuctu


clicca qui per le news su Kayenna.com

Mali, esercito francese a Kidal, salvi i manoscritti di Timbuctu Lo stato maggiore francese ha confermato che il suo esercito si trova in queste ore a Kidal, estremo nord-ovest del Mali ed ultima roccaforte dei ribelli; il ministro degli Esteri Laurent Fabius, nel complimentarsi con le truppe per il rapido risolversi del conflitto, ha comunicato che l'esercito francese lascerà presto il territorio al controllo del Movimento di liberazione, non prima di suggerire al governo di Bamako di intraprendere colloqui di pace con i ribelli. Le paure sulla sorte dei preziosi manoscritti, conservati nella biblioteca di Timbuctù, sembrano apparentemente rientrate, i 10 mesi di occupazione degli estremisti islamici avrebbero provocato "solo" la distruzione del 5% degli oltre 300.000 testi antichi. Un responsabile del Movimento arabo dell'Azawad, ha intanto chiesto una commissione d'inchiesta indipendente per rivelare le reali cause e i responsabili dell'incendio all'Istituto Ahmed Baba a Timbuctu.
La situazione in Mali non è comunque tranquilla, si teme una possibile escalation, Parigi ha già inviato nel territorio migliaia di uomini e mezzi, ora, dopo i primi successi sul campo i francesi chiedono agli Stati Uniti un impegno concreto che vada oltre il supporto logistico e di intelligence, il Governo Francese adesso vuole uomini sul campo, pronti a combattere, ma Washington temporeggia.

Articoli correlati

Kayenna in English

Traduci - Translate

Banner
fbPixel