Google+
Ci siamo trasferiti sul .com



Il pensiero di De Gasperi: attuale e insuperato


clicca qui per le news su Kayenna.com

Il pensiero di De Gasperi: attuale e insuperato

Tavola Rotonda:
Alcide De Gasperi: uno Statista Europeo
Università degli Studi di Salerno
Facoltà di Scienze Politiche
Dipartimento di Teoria e Storia delle Istituzioni
22 aprile 2010
Maria Romana De Gasperi

Un uomo che aveva ancora delle innocenze: con queste parole Maria Romana De Gasperi, figlia del grande statista, ha concluso il suo applauditissimo intervento in occasione della tavola rotonda tenutasi presso l'Università di Salerno sull'opera e la vita di Alcide De Gasperi.

L'iniziativa promossa dalla Facoltà di Scienze Politiche ruota intorno alla presentazione dell'opera "Alcide De Gasperi", curata da Pier Luigi Ballini, Alfredo Canavero, Francesco Malgeri, Paolo Pombeni, Giovanni Battista Re, Giorgio Vecchio e edita da Rubettino Editore, ma è andata ben oltre fino a regalare alla nutrita platea di studenti, docenti, cultori e giornalisti, un'occasione di riflessione attenta e partecipata sulla vita e l'opera politica di De Gasperi.

A raccontare colui che più di ogni altro ha insegnato al nostro paese i concetti di Democrazia e Europa, oltre alla figlia Maria Romana De Gasperi, presidente della Fondazione Alcide De Gasperi, erano presenti il Prof. Pier Luigi Ballini, docente di Storia contemporanea dell'Università di Firenze, il Prof. Giovanni Sabbatucci, docente di Storia contemporanea dell'Università La Sapienza di Roma, il Dr Donato Verrastro dell'Università di Salerno e, nel ruolo di moderatore, il Prof. Luigino Rossi, preside della Facoltà di Scienze Politiche.

La tavola rotonda ha preso spunto dalla suggestione lanciata dal Prof. Rossi sul rapporto costante tra la vicenda pubblica e quella privata, sui principi di concretezza e coerenza che hanno caratterizzato tutta la vita di De Gasperi, sulla capacità di questo trentino di immaginare il futuro. Ed è stata la figlia, Maria Romana, a delineare un primo tratto fondamentale dell'uomo De Gasperi: ogni personaggio politico porta dentro di se la propria famiglia. E' importante avere una famiglia che è d'accordo con le proprie scelte. Se la politica è una missione la vita non è facile. E ancora: Per noi bambine: lui ha saputo educarci con la sua vita, camminando diritto ... la prigionia, le rinunce, non le raccontava mai. Noi tutti dobbiamo ricordare, ha sottolineato Maria Romana De Gasperi, che il nostro modo di vivere trascina chi ci circonda.

Ed ecco, quindi, emergere l'uomo De Gasperi, un uomo di grande fede, sicuro della strada che voleva perseguire, convinto che la Democrazia e la Repubblica fossero i capisaldi della nuova Italia, sostenitore di un'Europa delle patrie.

Di grande attualità è il pensiero di De Gasperi sull'idea di Democrazia. Nel 1947 De Gasperi scriveva che la Democrazia non è uno statuto, né la Repubblica una bandiera; la democrazia è addestramento e vigilanza costante, un bene prezioso da riconquistare ogni giorno.

Ancora, come ha ricordato il Prof. Sabbatucci, la grandezza di De Gasperi risiedeva nella sua capacità di leggere i tempi: in occasione della firma del Trattato di pace, sicuramente non favorevole all'Italia, De Gasperi non si perse in recriminazioni, bensì operò per collocare il paese nella nuova compagine internazionale, a Ovest, in Europa.

Come ha ricordato, infine, il Prof. Ballini il percorso politico di De Gasperi non fu facile. Fece spesso scelte difficili, molto spesso criticate: dalla costante ricerca della collaborazione con i laici, alla difesa perenne della libertà politica, dalla difesa delle istituzioni alla ricerca costante della conciliazione. Fu il primo a dialogare da pari a pari con gli Stati Uniti, a restituire all'Italia un ruolo europeo e mediterraneo.

Per tutti questi motivi, ha affermato il Prof. Sabbatucci alla fine di tre ore di ampio dibattito, De Gasperi merita il riconoscimento di primo tra i primi tra i padri della Repubblica. Ma non solo questo, ne emerge la figura di un uomo politico moderno dal pensiero insuperato, che sapeva precorrere i tempi e guardare con fiducia al futuro.

beatrice benocci

beatrice.benocci@libero.it

la foto è gentilmente concessa da Anna Pepe.


Articoli correlati

Kayenna in English

Traduci - Translate

Banner
fbPixel