Google+
Errore
  • XML Parsing Error at 1:869. Error 9: Invalid character
  • XML Parsing Error at 1:122. Error 9: Invalid character

Omicidio Meredith. Assunto Anche Ted Simon per la difesa di Amanda Knox.


clicca qui per le news su Kayenna.com

Meredith Kercher La Corte d'Assise di Perugia ha condannato lo scorso 5 dicembre Amanda Knox e Raffaele Sollecito suo fidanzato all'epoca del fatto,rispettivamente a 26 e 25 anni di reclusione . La sentenza era giunta alla fine di una camera di consiglio durata 13 ore.
Amanda Knox era ricorsa in appello. A difenderla, anche dall'accusa di calunnia, c'erano inizialmente due avvocati italiani. L'imputata infatti testimonio' il falso accusando un certo Patrick Lumumba, proprietario del locale in cui lei lavorava, di essere presente sulla scena del delitto  la notte dell'omicidio. Le accuse si sono in seguito rivelate del tutto infondate ed è la Knox fu ritenuta inattendibile come testimone. Nel frattempo, la ormai 23enne cittadina americana, ha continuato a dichiararsi innocente. Il processo di appello sarebbe previsto per questa primavera e per l'occasione la famiglia della giovane di Seattle (Kentucky) ha voluto tentare il tutto per tutto assumendo per la difesa anche colui il quale negli Usa e' considerato uno dei migliori penalisti in circolazione: Ted Simon, segretario tra l'altro della America's National Association of Criminal Defence Lawyers, specializzato nella difesa dei cittadini americani all'estero. L'avvocato americano avrebbe gia' dichiarato(portandosi avanti col lavoro...):"la condanna di Amanda è un tragico esempio di errore giudiziario che richiede una significativa revisione".
Intanto i familiari di Amanda hanno riposto ogni speranza nell'azione decisiva di Ted Simon che dovra' affiancare, nella prossima udienza per la difesa di Amanda, i due colleghi italiani.
Meredith Kercher,22 anni, studiava all''Università di Leeds, in Inghilterra, dove frequentava il corso di laurea in Studi Europei.
Entrata nel progetto Erasmus, arriva in Italia, a Perugia, nel settembre 2007 per proseguire i suoi studi. E'stata violentata e ammazzata nella sua camera da letto la notte tra il 1º e il 2 novembre 2007 mentre era nell'appartamento in affitto che divideva con altre tre studentesse, tutte assenti quella notte. L'autopsia, stabili' che la morte fosse avvenuta per emorragia (gola tagliata) tra le 22:00 e le 24.

Banner

Il Meteo

fbPixel