Google+
Errore
  • XML Parsing Error at 1:869. Error 9: Invalid character
  • XML Parsing Error at 1:122. Error 9: Invalid character
Ci siamo trasferiti sul .com



Paese che vai...


clicca qui per le news su Kayenna.com


   Campi di grano. Il lucente paesaggio di fine giugno

I colori del grano. Foto di Roberto Sinibaldi

Nel Parco, i campi coltivati a grano sono una porzione piuttosto estesa delle colline più pianeggianti. Lontano dalle forre e dai valloni, nelle parti dove il terreno è stato livellato da migliaia di secoli di piogge e venti, a rotazione ancora oggi si semina il grano. Il paesaggio cambia con la sua crescita e la sua maturazione. La mietitura segna la fine di un ciclo, di una stagione.

Fragrante nell’aria, in questo periodo si sente il profumo del grano appena mietuto. Basta fare una passeggiata nelle campagne tra Calcata e Mazzano e appaiono sconfinati campi ondulati, del colore dell’oro. Sotto il sole di fine giugno le spighe brillano e fluttuano alle brezze più lievi. Le onde si increspano al vento, segnano rilievi e colline, picchiettate dal rosso dei papaveri.

Dove il grano è stato mietuto la campagna è punteggiata dal fieno, che ha un profumo intenso che sa di fresco, di erba, di terra.

Il grano è sinonimo della vita. In questa stagione è l’essenza di un  che rimanda a usi antichi e sempre preziosi.

28 giugno 2013. Roberto Sinibaldi

 

I cavalli tornano a correre all’ippodromo di Montecatini Terme MONTECATINI TERME – L’ippodromo Sesana di Montecatini riprende l’attività a partire da sabato 29 giugno 2013: la collaborazione tra il Comune di Montecatini Terme, Trenno e Snai Spa, proprietaria dell’impianto, ha permesso di predisporre di concerto con l’ex-Assi – Agenzia per lo sviluppo del settore ippico, ora confluita nel ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali – un calendario estivo che prevede anche i tre Gran Premi “storici”, il Società Terme (20 luglio), il Città di Montecatini (15 agosto) e il Nello Bellei, ex Dante Alighieri (31 agosto).

E’ confermata anche la tradizionale “corsa delle pariglie”, fissata per il 3 agosto. Il calendario del Sesana prevede corse in tutte le giornate di giovedì e sabato a partire dalle ore 20.45..
Le sinergie attuate di concerto con il Comune di Montecatini permettono di attuare diverse iniziative per valorizzare l’attività estiva del Sesana, come la serata dell’11 luglio quando l’ippodromo ospiterà i giocatori dell’Ac Fiorentina, in ritiro nella località termale.

“Nel momento più difficile della storia ippica del nostro Paese, Snai desidera dare un segnale concreto di volontà di ripresa e vitalità del nostro settore – ha dichiarato Giorgio Sandi, presidente e amministratore delegato di Snai Spa – Riapriamo l’ippodromo Sesana di Montecatini Terme, sia pure per il solo periodo estivo, e lo riapriamo non solo ai cavalli ma soprattutto al pubblico, ai cittadini e agli ospiti della città, perché tornino a scoprire e amare il fascino di questo sport e le emozioni che può donare. L’ippica italiana va aiutata anche in questo modo: riempiendo le tribune e facendo sentire ai protagonisti di questo sport la vicinanza di chi li ama.

 

Fiume Treja Domenica 30 ultima occasione di visita guidata nel Parco Valle del Treja prima delle vacanze estive. Il luogo dell’escursione è uno dei più visitati del nostro territorio, Monte Gelato. Le suggestive cascate immerse nel verde, la mola medievale restaurata e il vicino bosco del Castellaccio fanno da scenario ad una giornata all’aperto, tra attività di educazione e divulgazione ambientale. Per gli appassionati di fotografia, principianti e non, ci sarà tempo per provare ad approcciare alcune tecniche basilari della fotografia naturalistica.

 

Domenica 30 giugno“Sul set delle cascate di Monte Gelato: una danza di colori”

Appuntamento alle ore 9,30 al parcheggio della Mola di Monte Gelato, Mazzano Romano

Prenotazioni:
Libellule Azzurre
Micaela Colletti - Pamela Trisolino
cell. 389 0195258; micaela@libellule.org - pamela@libellule.org

 

Si raccomandano abiti comodi e scarpe da trekking, macchina fotografica facoltativa.

Si ricorda che la prenotazione è obbligatoria presso le associazioni che organizzano le escursioni.

I dettagli sulle visite sono sulla pagina Internet delle visite guidate (http://www.parcotreja.it/public/it/vivere/visite_2013/info.asp).

 

Turismo in Alta BadiaAlta Badia (BZ) - Praticare sport all’aria aperta procura benefici sia per il corpo che per la mente, come confermano vari studi clinici e medici. Farlo in montagna, durante l’estate, permette di riappropriarsi del proprio tempo e dello spazio, tra colori, luci, ritmi, silenzio e suoni della natura. Un metodo efficace per ricaricare le batterie e ritornare in perfetta forma al lavoro in città.

A partire dal 15 luglio, fino a fine mese, la nota località montana nel cuore delle Dolomiti altoatesine – Patrimonio Naturale dell’UNESCO, si trasforma in una vera e propria palestra all’aperto a 2000m. L’iniziativa prevede una vasta gamma di offerte sportive e attività di rilassamento, mirate al miglioramento della propria salute psicofisica. Non mancano dunque attività giornaliere per tutti i target, quali escursioni nordic walking oppure gite all’insegna delle erbe medicinali. Invece, per i più sportivi, il programma fitness prevede giornate di zumba, step e bodyworkout, oltre ad una particolare giornata con un preparatore atletico esperto, che darà ai partecipanti alcuni consigli utili, su come tenersi in forma anche una volta ritornati in città. Il tutto rigorosamente all’aria aperta. I benefici che ne derivano sono molteplici: l’attività fisica riduce la possibilità di malattie cardiovascolari (ipertensione, infarto, ictus celebrale, ecc.), riduce il colesterolo e previene l’obesità.
È, inoltre, consaputo che il corpo e la mente vanno di pari passo. Praticare attività fisica in quota, è dunque un vero toccasana non solo per il corpo, ma anche per la mente, soprattutto perché si ha la possibilità di farlo all’aria aperta, lontano dallo stress e dallo smog cittadino, con vista su alcune cime dolomitiche tra le più belle al mondo. All’interno delle settimane “salute & benessere” in Alta Badia, si è voluto, dunque, integrare delle iniziative appositamente pensate per rigenerare la mente, quali per esempio una passeggiata meditativa “Natura e Respirazione”, rivolta a tutte le età. Insieme alla fisioterapista e chinesiologa Maria Pescollderungg, si camminerà giovedì 18 luglio dalle ore 9.30 nella località Armentarola, nel bosco fino ai prati del Sass Dlacia, sotto le pareti del Conturines. I partecipanti avranno la possibilità di conoscere il proprio respiro e ulteriori tecniche di respirazione. Lo scambio di O2 e CO2 permette di ossigenare tutte le cellule del corpo, tutti i tessuti, di cui anche il cervello. Un respiro corretto aiuta ad allungare gli atti respiratori, a calmare la mente e migliorare il tenore di vita. Inoltre, per la mente, verranno proposte una seduta di pilates e una conferenza sui benefici della cromoterapia, in programma per martedì 16 luglio alle ore 21.15, con il Dr. Med. Fausto Neeresh Pagnamenta.
Salute e benessere non sono solo sinonimi di attività prettamente fisica o mentale. Si tratta, infatti, di uno stile di vita che racchiude numerosi altri fattori, tra questi anche un’alimentazione corretta ed equilibrata, ricca di vitamine e povera di grassi. Per percepire l’importanza della tematica, verrà organizzato un corso di cucina salutare, tenuto da Andrea Irsara, presso il Gourmet Hotel Gran Ander venerdì 19 e 26 luglio alle ore 15.00. Inoltre, si vuole educare e sensibilizzare anche i bambini ad una corretta alimentazione. A questo scopo verrà organizzata una manifestazione appositamente per gli ospiti più piccoli e i loro genitori. Il programma ha come scopo quello di stimolare le attività sia fisiche che mentali dei bambini, di estrema importanza in un periodo in cui si tende alla sedentarietà e l’obesità infantile sta aumentando costantemente. Dopo alcune ore, all’insegna del movimento all’aria aperta, verrà consegnato ad ogni bambino un sacchetto, contenente una merenda salutare, che prevede la combinazione ideale per fornire un pasto genuino e completo per i bambini.

LE AREE MOVIMËNT – BENESSERE E MOVIMENTO GREEN IN QUOTA
Le due aree situate al Piz Sorega e Piz La Villa a 2000m formano un vero e proprio eldorado per gli sportivi, che trovano piattaforme panoramiche con diversi attrezzi fitness, due percorsi kneipp totalmente green e percorsi naturali per riflessologia plantare. L’entrata e l’utilizzo sono gratuiti. Le due aree “Movimënt” sono comodamente raggiungibili in ovovia da San Cassiano o La Villa, grazie al Mountain Pass Alta Badia. Il pass permette ad adulti e bambini di utilizzare i 14 impianti di risalita estivi, tutti gli autobus di linea intorno al gruppo del Sella nonché le linee autobus Val Badia, Val Gardena, Val Pusteria e Valle Isarco, fino a Bolzano e di usufruire di innumerevoli agevolazioni sugli ingressi a piscina, stadio del ghiaccio, lago biotopo, Adventure Park, alle escursioni a tema organizzate giornalmente e molto altro ancora. Il Mountain Pass è acquistabile presso numerosi esercizi ricettivi, impianti di risalita e presso le Associazioni Turistiche dell’Alta Badia. Le tariffe sono divise per tipologia, per i bambini fino a 6 anni è gratuito se abbinato all’acquisto di un pass per adulti. www.mountainpass.it.

…A LUME DI CANDELA
Fa parte del concetto salute & benessere anche l’evento di mercoledì 21 agosto. A partire dalle ore 21.00, gli edifici del centro di San Cassiano spegneranno le luci e il centro verrà illuminato solo con candele e fiaccole. Un’esperienza incomparabile in un’atmosfera unica, all’insegna del relax e della quiete. I ristoranti proporranno piatti semplici ad alto risparmio energetico. Il tutto sarà accompagnato da musica rigorosamente acustica, senza amplificazione. In questo modo si vuole riscoprire i nostri sensi più innati e dare una mano a madre natura.

 

WEEK END: Erice, Vieste e consigli di viaggio in Sardegna

Al mare o in montagna, in città o per le stradine dei borghi. Insomma, in giro per l'Italia per scoprirne tradizioni, curiosità e piccole storie.

In questa puntata di Week End, insieme a Iona Sermoneta, andremo alla scoperta di Erice, in Sicilia, in provincia di Trapani, un incantevole borgo medievale, dove prepareremo una ricetta del territorio, le "Busiate con il pesto alla trapanese", ed assaggeremo i dolci di Maria Grammatico come le "genovesi", dischi di pasta frolla ripieni con la crema.

Poi saliremo su un piccolo battello per conoscere Vieste e la sua costa. Non mancheranno i consigli di viaggio: due alberghi in Sardegna, l'Hotel Cala Caterina non lontano da Villasimius, in provincia di Cagliari ed il Coluccia Hotel & Beach Club, a pochi chilometri da Santa Teresa Gallura. Infine vi segnaliamo un ristorante di pesce ad Ariccia, nell’area dei castelli romani!

Su Marcopolo TV

 

Pagina 7 di 19

«InizioPrec.12345678910Succ.Fine»

Kayenna in English

Traduci - Translate

Banner

Il Meteo

fbPixel