Google+
Errore
  • XML Parsing Error at 1:869. Error 9: Invalid character
  • XML Parsing Error at 1:122. Error 9: Invalid character
Ci siamo trasferiti sul .com




clicca qui per le news su Kayenna.com

L'isola dei cassintegrati con lavoratori ispra L'Italia festaggia: dopo il "Natale sul tetto" dei precari dell'Ispra... Il "Primo Maggio in Carcere" dei ...cassintegrati Vinyls.

Sardegna - I lavoratori dello stabilimento Vinyls di Porto Torres occupano, da 65 giorni, l’isola dell’Asinara vivendo nell’ex carcere di massima sicurezza: esigono fatti e non chiacchiere, per continuare il proprio lavoro di produzione di pvc e materiali plastici negli stabilimenti italiani dell’azienda Vinyls.

Perchè protestano? Lo scorso 15 marzo ci fu la ''positiva conclusione'' della cessione dell'azienda a Ramco. Cos'è Ramco: è un conglomerato di oltre 20 società"multifunzionali", con sede a Nairobi in Kenya. La cessione era stata portata a termini da amministratori nominati direttamente dal Ministro per Sviluppo Economico, Scajola. L'Eni confermò in quell'occasione il "positivo sviluppo" degli assetti per l'integrazione del ciclo cloro-cvm-pvc e la disponibilita' alla cessione ''previo accordo con gli stakeholders locali e i rappresentanti dei lavoratori'' per la fornitura di materie prime e servizi; ma, prosegue Eni, ''l'acquisizione degli assets del cvm e pvc riguarda esclusivamente i potenziali acquirenti e gli Amministratori che il Ministero dello Sviluppo Economico ha nominato per la gestione dell'insolvente Vinyls''. Eni precisò:''di aver onorato i propri impegni e di aver compiuto tutti gli atti necessari ad agevolare una conclusione positiva della vicenda"...Sempre Eni confermò a Ramco, nel corso di incontri al Ministero dello Sviluppo Economico, la "disponibilità ad estendere e prorogare le favorevoli condizioni per la fornitura di materie prime (dicloretano ed etilene) e servizi", condizioni peraltro già accordate ai Commissari dell'Amministrazione straordinaria di Vinyls il 12 novembre 2009 e "finalizzate al riavvio degli impianti il 15 dicembre 2009, avvio non avvenuto per cause non imputabili ad Eni'' precisa l'ex Ente Nazionale Idrocarburi.
"Festa" del Primo maggio sull’Isola dei Cassintegrati: gli operai di Porto Torres hanno montato nell'ex carcere il palco sul quale per due giorni si svolgerà la lunga manifestazione per il lavoro organizzata dal Comune, Legambiente, Comitato di lotta dei lavoratori Vinyls-Isola dei cassintegrati, Parco nazionale dell’Asinara, Federazione italiana dei Parchi, Arci...

Roma - Ispra (Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca ambientale): dal tetto... al Quirinale.

I precari, scesi dal tetto dopo due mesi di protesta durante i quali vissero e lavorarono sul tetto della loro sede romana, oggi sono attesi al Quirinale dal presidente della Repubblica Napolitano che seguì con attenzione la vicenda di questo Istituto vigilato dal Ministero dell'ambiente e nato nel 2008 dalla fusione di Apat, Icra, e Infs. I precari trovarono un accordo con la ministro dell'ambiente Prestigiacomo lo scorso 21 gennaio. Uno stentatissimo accordo che vide coinvolti i sindacati, la struttura commissariale dell'Ispra ed il Ministero di Stefania Prestigiacomo.
All'incontro di oggi con Napolitano parteciperà una delegazione di quegli stessi lavoratori che attuarono la faticosa protesta durata 59 giorni sul tetto della sede Ispra di via Casalotti a Roma. Max Bottaro portavoce della protesta dichiara:"Siamo onorati per l'attenzione del presidente della Repubblica alla vicenda Ispa, segno tangibile di quanto il nostro ente di ricerca sia di straordinaria importanza per il Paese; l'interessamento e il sensibile coinvolgimento della più alta carica dello Stato offre nuove speranze di non vedere dissipato il nostro lavoro, svolto da anni con dedizione e professionalità; nuove speranze di continuare a servire il Paese in un Istituto Superiore finalmente degno di questo nome"."Speriamo che l'interesse delle massime istituzioni serva da garanzia per l'attuazione degli accordi presi a gennaio - ha aggiunto Ivan Consalvo, delegato dell'USI / RdB ISPRA ( il sindacato che ha appoggiato l'occupazione di fine anno scorso) - perché  questo evento può servire a riportare l'attenzione sull'importanza della ricerca e dei controlli ambientali pubblici nel nostro paese, per i quali sono sicuramente necessari più finanziamenti ed una maggiore valorizzazione di personale spesso precario e inquadrato con contratti del tutto inadeguati" ha concluso Consalvo. Doveredicronaca
Assunta Di Vito



Kayenna in English

Traduci - Translate

Banner

Il Meteo

fbPixel