Google+
Errore
  • XML Parsing Error at 1:869. Error 9: Invalid character
  • XML Parsing Error at 1:122. Error 9: Invalid character


clicca qui per le news su Kayenna.com

Indagini FBI su attacco hacker ai server Gmail L'FBI indagherà sul furto di password avvenuto, mercoledì scorso, ai danni del servizio di posta elettronica di Google; l'origine dell'attacco informatico sarebbe la Cina.

Il Segretario di Stato, Hillary Clinton e il Dipartimento di Giustizia hanno avviato un'indagine approfondita in collaborazione con Google, in quanto alcune delle vittime di tale operazione di spionaggio sono funzionari del governo statunitense, soldati e attivisti cinesi per i diritti umani.

Google ha rivelato alcuni dettagli sul suo blog mercoledì; senza accusare direttamente il governo cinese, ha palesato i dubbi sulle motivazioni che lo hanno ispirato. L'annuncio arriva una settimana dopo che Lockheed Martin del Pentagono ha rivelato che un gruppo di cyber criminali si sono infiltrati nelle preziosi reti informatiche della società che partecipa alla costruzione di missili e di aerei per il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti.

L'attacco a Gmail è stato focalizzato su centinaia di utenti scelti dai loro aggressori per essere alti funzionari degli Stati Uniti e del governo sud-coreano, nonché attivisti per i diritti umani, militari, giornalisti. Gli hacker hanno incentrato l'attacco sul furto di password degli utenti per spiare le loro conversazioni online infiltrandosi nei server di Google con la tecnica del phishing, hanno cioè tratto in inganno gli utenti delle e-mail reindirizzandoli su server falsi dove sono state riprodotte fedelmente le interfacce grafiche, a quel punto gli ignari hanno inserito username e password che sono state intercettate ed utilizzate dagli hacker. Nella maggior parte dei casi, è stato infettato il computer con un virus, per reindirizzare i domini legittimi verso quelli fraudolenti.

 "Ovviamente siamo molto preoccupati per l'annuncio di Google della provenienza cinese dell'attacco informatico”, ha detto la Clinton a Washington. "Google ha riferito al Dipartimento di Stato la situazione, prima di fare il suo annuncio al pubblico. Sono accuse molto gravi. Stiamo valutando il da farsi".

 Lunedi ', il Wall Street Journal ha annunciato che il Pentagono pubblicherà prossimamente una nuova legge militare che assimilerà gli attacchi informatici a veri e propri atti di guerra, in modo da consentire all'America di rispondere con le tradizionali operazioni militari. Tale normativa sarà pubblicata nelle prossime settimane.


 Questa mattina, il governo cinese ha negato qualsiasi collegamento con l'attacco.

Banner

Il Meteo

fbPixel