Google+
Errore
  • XML Parsing Error at 1:869. Error 9: Invalid character
  • XML Parsing Error at 1:122. Error 9: Invalid character
Ci siamo trasferiti sul .com



Sanremo 2012. Celentano alza un polverone e attacca Famiglia Cristiana e Avvenire.


clicca qui per le news su Kayenna.com

Sanremo 2012. Celentano alza un polverone e attacca Famiglia Cristiana e Avvenire. Adriano Celentano non ha deluso le aspettative, ieri sera al Festival di Sanremo è riuscito ad attirare l'attenzione di un vasto pubblico televisivo e di tutti i media, alzando un polverone di polemiche. Nel suo monologo il molleggiato si è scagliato contro Famiglia Cristiana e Avvenire, chiedendone la chiusura immediata.

Gianni Morandi in conferenza stampa ha difeso Celentano: “ho ascoltato il suo discorso sulle critiche ai preti, era un discorso da cattolico osservante. Poi sulla chiusura dei giornali cattolici, lui pensa che si debba parlare più di spiritualità. Ognuno poi faccia le sue valutazioni”; il direttore artistico del Festival Gianmarco Mazzi, “Celentano ha fatto un discorso articolato che non può essere banalizzato, ha detto tante cose. La frase sulla chiusura dei giornali l'ha detta con intento provocatorio a supporto di quello che ha detto dopo, era un'iperbole: certi giornali andrebbero chiusi perché non parlano di Dio. È un'opinione rispettabile e i giornali possono rispondergli tranquillamente. Era il massimo che mi potessi aspettare: apprezzo molto un artista che ha il coraggio sempre di seguire strade non battute, di innovare”.

Anche il direttore di Rai1 Mauro Mazza è con Adriano:”Quando il vertice di un'azienda, il direttore delle risorse artistiche ha firmato il contratto con Celentano, formulato in una certa maniera per la delicatezza del personaggio e l'unicità degli interventi, conosceva Celentano. Forse tanta meraviglia è dovuta all'assenza di Celentano da tanti anni dagli schermi della Rai, pensavano che cantasse qualche canzone e basta”.

La Conferenza Episcopale Italiana, ha invece replicato duramente: “Quando l'ignoranza prende il microfono per diffondere il suo messaggio è doveroso replicare, seppur con serenità e rispetto delle persone, per amore della verità. Ieri sera, in apertura del Festival di Sanremo i giudizi di Adriano Celentano su due testate cattoliche nazionali da lui accusate di ipocrisia, di parlare di politica e non di Dio, sono stati la prova di un vuoto che è anche dentro di lui”.

Famiglia Cristiana: “Adriano Celentano è solo un piccolo attivista dell'ipocrisia, un finto esegeta della morale cristiana che sfrutta la tv per esercitare le sue vendette private”.

Per ridimensionare le polemiche, Mazza ha precisato che:“I vertici aziendali, nella persona del direttore generale Lorenza Lei e del presidente Paolo Garimberti, hanno chiamato l'Avvenire, Famiglia Cristiana e il Corriere della Sera e hanno chiesto scusa come azienda” .

ARTICOLI CORRELATI:

SANREMO 2012: SCANDALO CELENTANO

Articoli correlati

Kayenna in English

Traduci - Translate

Banner

Il Meteo

fbPixel