Google+
Errore
  • XML Parsing Error at 1:869. Error 9: Invalid character
  • XML Parsing Error at 1:122. Error 9: Invalid character
Ci siamo trasferiti sul .com



Siria.Bashar al-Assad e le armi di distruzione di massa.


clicca qui per le news su Kayenna.com

Siria.Bashar al-Assad e le armi di distruzione di massa. Il conflitto in Siria si è esteso ad Aleppo, la seconda città più grande del paese, che era rimasta ai margini della rivolta. Due attentati hanno ucciso almeno 25 persone con oltre 150 feriti. L'esercito di Free Siria, composto da militari disertori, ha rivendicato la responsabilità degli attentati.

Ad Homs, continua l'offensiva militare contro i ribelli. Carri armati dell'esercito regolari si sono raggruppati alla periferia dei quartieri controllati dai miliziani dell'opposizione dopo una settimana di bombardamenti che hanno ucciso centinaia di persone.

La situazione nel paese si aggrava di ora in ora, Assad ha ordinato un massiccio schieramento di militari lungo il confine con la Turchia, a ridosso del quale si trovano i campi profughi; secondo fonti statunitensi appartenenti ai servizi segreti, il presidente siriano Bashar al-Assad, disporrebbe nel suo arsenale anche "agenti chimici letali". Il dittatore sarebbe in possesso di notevoli quantità di gas nervino Sarin, classificato come arma chimica di distruzione di massa, letale anche in concentrazioni minime se non avviene tempestivamente la somministrazione di un antidoto.

Il Washington Post, che ha condotto l'inchiesta sugli armamenti lancia ulteriori allarmi:"non è da escludere che le armi possano sparire nel caos di una rivolta che potrebbe distruggere i tanto vantati servizi di sicurezza siriani, a guardia degli armamenti", le armi letali potrebbero quindi essere predate da organizzazioni terroristiche presenti nel paese come Al Quaeda, già responsabile di numerosi attentati in quelle zone di battaglia.

Articoli correlati

Kayenna in English

Traduci - Translate

Banner

Il Meteo

fbPixel