Google+
Errore
  • XML Parsing Error at 1:869. Error 9: Invalid character
  • XML Parsing Error at 1:122. Error 9: Invalid character
Ci siamo trasferiti sul .com



CAMPAGNA ELETTORALE: BERLUSCONI LE TENTA TUTTE


clicca qui per le news su Kayenna.com

CAMPAGNA ELETTORALE: BERLUSCONI LE TENTA TUTTE La campagna elettorale in corso per le elezioni politiche del 24 e 25 Febbraio si caratterizza soprattutto per il colpo di coda di Silvio Berlusconi alla disperata ricerca di quel consenso che consentirebbe a lui ed ai suoi sodali di governare per i prossimi cinque anni, continuando l’opera di sfascio dello Stato a favore dei propri interessi personali.

Dopo aver inondato video e radio con la sua presenza ed aver fatto le solite promesse che non manterrà, poiché non possono essere mantenute, cosa che dimostrano gli ultimi suoi quattro anni di Governo, adesso si lancia in promesse fantasma, ossia un segreto sulle famiglie che gli permetterà all’ultimo minuto di passare in vantaggio.

I sondaggi da lui commissionati lo danno in forte recupero alla Camera ed alla pari al Senato.

I sondaggi di altri invece lo vedono molto distante in entrambe le camere.

Il recupero sarebbe dovuto alla estromissione dalle liste dei personaggi così detti impresentabili, ma che lui continua a difendere dichiarandoli persone pulite e di specchiata onestà, caduti nelle grinfie dei magistrati rossi.

Nel frattempo lancia anche ammiccamenti agli altri schieramenti barattando la Presidenza della Repubblica con un posto per lui come Presidente del Senato, così il giorno dopo ripresenterà un nuovo Lodo Alfano per salvarsi dai processi in corso.

Non resta che aspettare e vedere la conta dei voti cosa prospetterà, anche perché una cosa è certa, la coalizione guidata dall’ex premier potrà certamente fare affidamento sui voti delle lobby e degli evasori fiscali che sino ad oggi sono sopravvissute grazie alla contrarietà del Pdl nei confronti delle liberalizzazioni e delle norme sul contrasto all’evasione, vedi delega fiscale sulla quale è caduto il Governo Monti, anzi alcuni senatori dello schieramento avevano cercato di crearne una anche per gli Amministratori di Condominio.

Mai come questa volta si scoprirà quanti sono nel nostro Paese, perché, per quanto Berlusconi possa contare sulla memoria corta degli Italiani, solo questi personaggi potranno ancora dare il loro consenso a chi ha dimostrato di pensare più ai propri interessi ed a quelli di bottega che a risolvere i problemi che attanagliano le famiglie e tutte le persone per bene.


RR

Articoli correlati

Kayenna in English

Traduci - Translate

Banner

Il Meteo

fbPixel