Google+
Errore
  • XML Parsing Error at 1:869. Error 9: Invalid character
  • XML Parsing Error at 1:122. Error 9: Invalid character
Ci siamo trasferiti sul .com



Parlamento Italiano spettacolo indecoroso


clicca qui per le news su Kayenna.com

Bagarre in Parlamento Ieri è stata un'altra giornata triste per l'Italia. Ancora una volta la Camera dei Deputati ha dato uno spettacolo indecoroso con schiamazzi da stadio a seguito della mancata possibilità di procedere rapidamente con il processo breve tanto caro al Presidente del Consiglio, smanioso di mettere il bavaglio alla Magistratura nei processi a suo carico attualmente in corso.

Triste è sentire un Ministro della Repubblica insultare il Presidente della Camera ed altri parlamentari, triste è vedere un Ministro della Repubblica lanciare il proprio tesserino per le votazioni in segno di protesta, triste è constatare che alcuni deputati della Lega insultino una parlamentare disabile.

Triste è vivere in un paese dove l'agenda del Parlamento viene abusata ad uso e consumo delle esigenze di un Premier più preoccupato di salvarsi dalle accuse che pendono sul suo capo che di risolvere i problemi del Paese.

Problemi sempre più all'ordine del giorno, quali l'aumento incontrastato dei prezzi con un inflazione che non si vedeva più da alcuni anni, la disoccupazione al 8,4 % e al 27,8 % per i giovani, le imprese sempre più in crisi e con un numero di fallimenti mai visto prima, la scuola sempre in subbuglio con costi per l'Università che diventano sempre più irragiungibili per le famiglie dei ceti inferiori, i continui arrivi di profughi dai paesi africani ed innumerevoli altri ancora.

E con tutto ciò di cosa si preoccupa il Parlamento?

Delle leggi ad personam per il Premier sempre più pressato dalla necessità di non andare a processo ed a tal fine disposto a permettere a migliaia di delinquenti di farla franca mandando in prescrizione i processi in corso che hanno superato la durata prefissata dal nuovo ddl.

Viene da chiedersi, che senso ha tutto ciò? Possibile che la maggioranza degli Italiani sia cieca di fronte a questa deriva antidemocratica del Paese?

Possiamo augurarci solo una cosa, che si riesca ad andare alle elezioni e che la maggioranza degli Italiani rinsavisca mandando al Governo persone che si interessino ai problemi pratici del nostro Stato e che non abbiano fatti personali da anteporre a quelli più urgenti del paese.

Dobbiamo augurarci che esistano ancora forze politiche sane e che si coalizzino nell'interesse dell'Italia e non di quello personale, mettendo da parte le pur legittime ideologie di ognuno a favore della ripresa di questo nostro meraviglioso paese.

RR

Bagarre in aula tra La Russa, Fini e Franceschini (30/03/2011)

Bagarre in aula tra La Russa, Fini e Franceschini (30/03/2011)

Articoli correlati

Kayenna in English

Traduci - Translate

Banner

Il Meteo

fbPixel