Google+
Errore
  • XML Parsing Error at 1:869. Error 9: Invalid character
  • XML Parsing Error at 1:122. Error 9: Invalid character
Ci siamo trasferiti sul .com



Il regime di Muammar Gheddafi strema Misurata con bombe a grappolo e centinaia di missili.


clicca qui per le news su Kayenna.com

Libia, centinaia di missili Grad contro misurata Il regime di Muammar Gheddafi continua l'assedio alla martoriata città di Misurata. Il giorno dopo la notizia dell'utilizzo di micidiali bombe a grappolo, apparentemente di fabbricazione spagnola, gli uomini del dittatore hanno lanciato centinaia di missili Grad contro la roccaforte ribelle, duramente colpita da quasi due mesi di attacchi continui e indiscriminati; la popolazione è al limite.

I missili di origine sovietica, sono caduti in una zona industriale e, come comunicato da un portavoce dei ribelli, hanno provocato la morte di tre persone e 25 feriti. Il sistema di lancio multiplo di questi dispositivi è micidiale ma poco affidabile, il che significa maggiore rischio per i civili.

Misurata è ormai priva di acqua corrente, manca la corrente elettrica e tutti i mezzi di comunicazione sono fuori uso, anche il cibo scarseggia. Ieri le truppe del dittatore hanno preso di mira la strada per il porto, fondamentale per l'evacuazione della popolazione e per l'approdo degli aiuti internazionale. Circa 10.000 persone stanno disperatamente cercando di lasciare la città. Una squadra della Croce Rossa è giunta a Misurata per valutare la situazione, i bombardamenti, di ieri hanno causato otto morti e impedito l'accesso alle organizzazioni umanitarie.

davide scannapieco

ARTICOLI CORRELATI:

LIBIA, la NATO è impotente: "abbiamo bisogno di una soluzione politica" .

Il regime di Muammar Gheddafi strema Misurata con bombe a grappolo e centinaia di missili.

Libia. Onu chiede il cessate il fuoco nella città di Misurata per proteggere i civili e portare aiuti.

Articoli correlati

Kayenna in English

Traduci - Translate

Banner

Il Meteo

fbPixel