Google+
Errore
  • XML Parsing Error at 1:869. Error 9: Invalid character
  • XML Parsing Error at 1:122. Error 9: Invalid character
Ci siamo trasferiti sul .com




clicca qui per le news su Kayenna.com

Gheddafi, Crimini contro l'umanità Il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite, dopo dieci ore di intenso dibattito, ha approvato,  la risoluzione 1970 che chiede, tra l'altro,  una condanna di Muammar Gheddafi per Crimini contro l'umanità.
La risoluzione ha impiegato molto tempo per essere approvata perchè alcuni paesi, tra cui Russia e Cina, due membri del Consiglio con diritto di veto, hanno posto alcune obiezioni per la forte ingerenza di una tale azione in uno stato sovrano. "E' una risoluzione molto forte che è un grande incoraggiamento per il popolo libico" queste le parole dell'ambasciatore Usa Susan Rice subito dopo il voto.

Stati Uniti, Francia, Gran Bretagna e Germania sono i paesi che hanno contribuito alla stesura della risoluzione, un primo gesto concreto della comunità internazionale, che servirà da monito anche per altri leader che cercheranno di soffocare le proteste nel sangue.

Il testo approvato prevede sanzioni economiche contro il regime libico, divieto di viaggiare all'estero di Gheddafi, della sua famiglia e il congelamento dei conti all'estero, ma soprattutto ha denunciato le atrocità commesse dal regime come "crimini contro l'umanità", che meritano di essere giudicati alla Corte penale internazionale dell'Aia.

Secondo il Tesoro britannico, Gheddafi avrebbe a disposizione a Londra oltre 23 miliardi di euro in liquidità, oltre 11 milioni di euro in proprietà immobiliari.

In una conferenza stampa,  Jay Carney, portavoce della Casa Bianca aveva detto :"Le sanzioni non sono l'unico strumento" che gli Usa hanno a disposizione e stanno pensando di usare contro il regime libico. Gli Stati Uniti non escludono di prendere in considerazioone alcuna ipotesi, incluso il ricorso alla forza, per porre fine alle violenze in Libia."... ma certamente sono un primo e concreto passo.

ARTICOLI CORRELATI:

Il video che dimostra le atrocità commesse dal regime libico

La prova di forza di Muammar Gheddafi, un comizio al centro di Tripoli.

Muammar Gheddafi si avvinghia rabbiosamente al potere. Berlusconi lo rassicura niente missili ai rivoltosi.

Muammar Gheddafi reprime con il sangue le proteste dei cittadini libici.

Articoli correlati

Kayenna in English

Traduci - Translate

Banner

Il Meteo

fbPixel