Google+
Errore
  • XML Parsing Error at 1:869. Error 9: Invalid character
  • XML Parsing Error at 1:122. Error 9: Invalid character
Ci siamo trasferiti sul .com



All'Assemblea 2012 di R.ETE. Imprese Italia, le preoccupazioni di Passera e Napolitano


clicca qui per le news su Kayenna.com

Corrado Passera a R.Ete Imprese Italia Si è svolta oggi l'Assemblea 2012 di R.ETE. Imprese Italia, alla quale hanno preso parte i Presidenti delle cinque organizzazioni fondatrici di R.ETE, il Ministro dello Sviluppo Economico, delle Infrastrutture dei Trasporti Corrado Passera e, in collegamento diretto, il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali Elsa Fornero. Alla manifestazione sono intervenuti, anche esponenti delle mondo delle istituzioni, della politica, delle parti sociali.
Il ministro dello Sviluppo economico Corrado Passera ha lanciato un forte allarme : ”Il disagio sociale e diffuso legato alla mancanza di lavoro in Italia è più ampio di quello che le statistiche dicono. È a rischio la tenuta economica e sociale del Paese... Se mettiamo insieme disoccupati, inoccupati, sottoccupati e sospesi arriviamo a 5-6- forse 7 milioni di persone. E se moltiplichiamo per i loro familiari arriviamo alla metà della nostra società”.
Passera ha lanciato una chiara accusa all'Europa che «deve smetterla solo di parlare di crescita e deve fare invece ciò che alla crescita serve, ovvero gli investimenti, soprattutto in infrastrutture e innovazione».
Anche il Presidente della Repubblica, nel suo messaggio all'Assemblea ha espresso le sue preoccupazioni: “L'assemblea 2012 di re te. Imprese Italia si svolge in un momento di forti preoccupazioni per l'andamento dell'economia e le prospettive dell'occupazione, in particolare dei giovani e delle donne. Con il prolungarsi della crisi le piccole e medie imprese, che costituiscono parte essenziale e propulsiva del sistema produttivo italiano, incontrano crescenti difficoltà nonostante il forte dinamismo e il grande spirito di adattamento che tradizionalmente le caratterizza”.

Si è svolta oggi l'Assemblea 2012 di R.ETE. Imprese Italia, alla quale hanno preso parte i Presidenti delle cinque organizzazioni fondatrici di R.ETE, il Ministro dello Sviluppo Economico, delle Infrastrutture dei Trasporti Corrado Passera e, in collegamento diretto, il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali Elsa Fornero. Alla manifestazione sono intervenuti, anche esponenti delle mondo delle istituzioni, della politica, delle parti sociali.

Il ministro dello Sviluppo economico Corrado Passera ha lanciato un forte allarme : ”Il disagio sociale e diffuso legato alla mancanza di lavoro in Italia è più ampio di quello che le statistiche dicono. È a rischio la tenuta economica e sociale del Paese... Se mettiamo insieme disoccupati, inoccupati, sottoccupati e sospesi arriviamo a 5-6- forse 7 milioni di persone. E se moltiplichiamo per i loro familiari arriviamo alla metà della nostra società”.

Passera ha lanciato una chiara accusa all'Europa che «deve smetterla solo di parlare di crescita e deve fare invece ciò che alla crescita serve, ovvero gli investimenti, soprattutto in infrastrutture e innovazione».

Anche il Presidente della Repubblica, nel suo messaggio all'Assemblea ha espresso le sue preoccupazioni: “L'assemblea 2012 di re te. Imprese Italia si svolge in un momento di forti preoccupazioni per l'andamento dell'economia e le prospettive dell'occupazione, in particolare dei giovani e delle donne. Con il prolungarsi della crisi le piccole e medie imprese, che costituiscono parte essenziale e propulsiva del sistema produttivo italiano, incontrano crescenti difficoltà nonostante il forte dinamismo e il grande spirito di adattamento che tradizionalmente le caratterizza”.

Articoli correlati

Kayenna in English

Traduci - Translate

Banner

Il Meteo

fbPixel